Come disabilitare pingback su WordPress

I collegamenti ai tuoi articoli noti come link interni o internal link  sono perfetti per il SEO e per i lettori del tuo blog. Tuttavia, con i pingback abilitati , i messaggi di interconnessione possono diventare fastidiosi. WordPress , infatti , crea automaticamente un nuovo pingback per ogni post che viene linkato. Questi pingback vengono visualizzati nella sezione dei commenti dei tuoi articoli. Mentre alcuni  potrebbero apprezzare questa funzione, molti utenti non la trovano utile.
In questo articolo, ti mostreremo come disabilitare gli auto pingback su WordPress.

Argomenti trattati in questo articolo
1. Cos’è un Pingback
2. Disabilita i Pingback WordPress usando i plugin
3. Disattiva auto pingback senza usare plugin

Cos’è un Pingback?

I pingback danno la possibilità di comunicare tra siti web.

Il Pingback ti consente di notificare agli altri blogger che hai creato un collegamento al loro sito dal tuo. Sebbene ci siano alcune piccole differenze tecniche, un trackback è fondamentalmente lo stesso di un pingback.

Se l’altro blogger o autore ha un sito web abilitato a pingback, può vedere una notifica che comunica il collegamento al suo articolo. Possono quindi scegliere di consentire al tuo link di apparire sul loro sito web. A seconda di come è configurato il tema di WordPress, i pingback sul tuo sito potrebbero o meno mostrare un estratto di contenuti dal blog dell’altro utente.

Puoi scegliere di consentire o disabilitare i pingback nelle Impostazioni >Discussione del tuo pannello di amministrazione WordPress. Controllando “tenta di notificare a qualsiasi blog collegato all’articolo” WordPress notificherà altri proprietari di blog quando ci si collega a loro. In altre parole, invierà loro un pingback.

Se selezioni la casella “consenti le notifiche di collegamento da altri blog (pingback e trackback)”, riceverai dei riferimenti quando altri autori collegano i tuoi contenuti. Questi appariranno sempre nel tuo pannello di amministrazione dove normalmente trovi i commenti.
Il fatto che vengano visualizzati su singoli post è determinato dal tema e non dalle impostazioni di WordPress.

I pingback funzionano anche all’interno del tuo sito. Quindi, se uno dei tuoi post si collega a un altro post, il tuo WordPress invierà un auto-pingback. Questo può essere davvero fastidioso.

Esistono diversi modi per disabilitare gli auto pingback sul tuo sito WordPress.
Ti mostreremo sia il metodo con i plugin plugin che il metodo manuale.

Disabilita i pingback WordPress usando i plugin

Esistono due plugin con i quali è possibile disattivare gli auto pingback.

1. Utilizzo del plugin No Self-Pings

La prima cosa che devi fare è installare e attivare il plugin No Self Pings. Il plugin funziona senza impostazioni da configurare. Basta attivare il plugin per disattivare gli auto pingback.

Noterai che il plugin No Self Pings non è stato aggiornato per più di due anni. Di solito non è consigliabile installare plugin che non sono stati aggiornati per così lungo tempo. Semplicemente perché nella maggior parte dei casi questi plugin non funzionano con le nuove versioni di WordPress. Tuttavia, No Self Pings è un plugin molto semplice, e funziona anche con l’ultima versione di WordPress.

Ti consigliamo di leggere la nostra guida sul problema dell’installazione di plugin non testati con la tua versione di WordPress.

2. Utilizzo del plugin Disabler

Basta installare e attivare il plugin Disabler. Dopo l’attivazione, vai su Impostazioni »Disabilita pagina per configurare il plugin.

Noterai che il plugin ti consente di disattivare diverse funzionalità di WordPress. È necessario scorrere fino alla sezione Impostazioni back end e selezionare la casella accanto all’opzione Disabilita self .

Fai clic sul pulsante Salva modifiche per memorizzare le impostazioni.

Disattiva auto pingback senza usare un plugin

Se non si desidera utilizzare un plugin, è possibile utilizzare questi due metodi per disattivare i self-ping sul proprio sito.

1. Disattiva i pingback globalmente

WordPress ti consente di disattivare i pingback sul tuo sito. Usando questa opzione disabiliterà completamente la funzionalità di pingback sul tuo sito.

Basta andare su Impostazioni » Discussione. Nella sezione Impostazioni articolo predefinite, deseleziona la casella accanto all’opzione “Tentativo di notificare eventuali blog collegati a dall’articolo”. Fare clic sul pulsante Salva modifiche per memorizzare le impostazioni.

2. Inserire manualmente il codice per disabilitare i pingback automatici

Se hai dimestichezza con l’aggiunta di snippet di codice ai tuoi file di temi WordPress, puoi utilizzare questo metodo per disattivare i self-ping.

Basta copiare e incollare questo codice nel file functions.php del tuo tema o in un plug-in specifico del sito.

funzione no_self_ping (& $ link) {
$ home = get_option (‘home’);
foreach ($ link come $ l => $ link)
if (0 === strpos ($ link, $ home))
unset ($ link [$ L]);
}

add_action (‘pre_ping’, ‘no_self_ping’);

In conclusione

Questo è tutto, speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a disabilitare gli auto pingback sul tuo sito WordPress. Ti consiglio inoltre di consultare la nostra guida su come fermare lo spam sul trackback di WordPress.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *